Banner
Martedì, Novembre 21, 2017

Gemellaggio con la Società San Martino-Solferino

Le celebrazioni prenderanno il via, a Solferino con la presentazione dell’edizione francese del libro Solferino 1859, di Gianluigi Valotti, il 26 giugno, alle ore 21, presso la Casa del Conservatore, in Via Ossario. Il volume contiene i verbali di ricovero all’Ospedale di Manerbio, dei soldati francesi dopo la battaglia di Solferino. Sabato 27 giugno, si terrà la Scuola del Soldato: con il gruppo di Rievocatori Cannoni e Moschetti (che impersonano i soldati austriaci) nel Parco dell'Ossario e con il gruppo di Rievocatori 100me de Ligne, che rappresentano la fanteria francese, nel Parco della Rocca. La mattina, a San Martino, all’interno della Torre, verrà inaugurata la mostra sulla Grande Guerra, in occasione del Centenario.  Nel pomeriggio, dalle 15, si apriranno i campi storici, l'ospedale da campo e i Rievocatori si renderanno disponibili per visite guidate. Sempre nel pomeriggio,dalle 15 alle 18, ci sarà la Scuola del Soldato, nel Parco della Torre, con il gruppo “Brigata Acqui”, i soldati dell'Esercito Sardo Piemontese e alle 17 l'esercitazione della Cavalleria Reale Sabauda. La sera, sarà la volta de: la notte prima della battaglia, con apertura straordinaria del complesso monumentale e la possibilità per il pubblico (su prenotazione) di mangiare insieme ai soldati, con il Rancio del soldato. Seguirà per i partecipanti la visita guidata alla Torre ed al Museo, accompagnata da scene di vita del campo militare.
Domenica 28 giugno alle 9.30 inizia la Battaglia! le truppe austriache affrontano quelle francesi nel borgo di Pozzo Catena, nell’inutile tentativo di difendere il Castello e la Rocca. A seguire, la ritirata degli austriaci, con la prosecuzione degli scontri nel Castello verso la Rocca, conquistata nella mattinata. alle 10 e alle 15, ci saranno le visite guidate dei Rievocatori al complesso monumentale e l'apertura della“Sartoria del Tempo”. Inoltre sarà possibile per i visitatori vedere l'ospedale da campo e la mostra sulla Grande Guerra. Alle 11.30 avverrà la sfilata storica delle truppe per le vie del paese, accompagnate dalla Banda città di Castel Goffredo. Alle 12, all'Ossario, ci sarà l'omaggio ai Caduti, con un tiro a salve, di cannone, dalla Rocca e successiva parata finale delle truppe.Nel pomeriggio, alle 16, inizieranno le manovre della cavalleria sul campo di battaglia. Alle 16.30 ci sarà l' esibizione della Banda Città di Desenzano.Comincerà alle 17 la grande Battaglia, che si concluderà alle 18. La Rievocazione a Solferino è totalmente gratuita, mentre a San Martino, sarà previsto un biglietto di ingresso.

 93 visitatori online

"Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione Cookie Policy" To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information